Come indicizzare un nuovo sito o blog e come portare visitatori

appena-natoHai un sito o blog appena nato? Ti chiedi come inserirlo nei motori di ricerca? Come portargli le prime visite? Se anche tu vuoi indicizzare il tuo nuovo sito e procurargli i primi visitatori, questi sono consigli generici che si possono applicare alla maggior parte dei nuovi siti e blog.

Poi bisogna tenere conto che alcuni punti possono adattarsi meglio a certi siti e non ad altri, perché ogni sito rappresenta un caso a se stante: occorre considerare prima di tutto l’argomento di cui tratta e qual è il suo target di visitatori.

C’è tanto da dire sull’argomento, ma questo articolo fa un riassunto per punti, in modo da avere un colpo d’occhio su tutto (o quasi) quello che si fa di solito.Per chi vuole lanciare il proprio sito, inserirlo sui motori di ricerca e portargli le prime visite, questo può essere un buon punto di partenza. Tienilo come vademecum.

Premessa: sei davvero pronto?

So che non vedi l’ora di lanciare il tuo nuovo sito o blog, ma forse è meglio fare un ultimo controllo: guarda tutto quello che c’è da fare prima di indicizzare un sito.

Indicizzare il sito o blog nei principali motori di ricerca (Google e Bing)

  1. Aggiungi il sito/blog su Google e su Bing
  2. Inserisci il tuo sito/blog negli “strumenti per webmaster” di Google e di Bing
  3. Crea una sitemap e inseriscila nell’apposita sezione degli strumenti per webmaster di Google e Bing

Cura molto la SEO

Inserire il sito in directory

  • Il tuo hosting in genere propone dei metodi per mettere in evidenza il tuo sito, inserirlo in directory, ecc.; prova ad informarti. Sono tutti sistemi che ti permettono di essere visibile ai motori di ricerca e di ottenere qualche link  verso il tuo sito.
  • Prova a vedere se il tuo sito ha i requisiti per essere inserito in DMOZ (Open Directory Project); è una web directory multilingue mantenuta da una comunità virtuale di redattori volontari. http://www.dmoz.org/docs/it/add.html
  • Inserisci il sito in directory (blog directory, se si tratta di un blog), individuando la categoria più corretta.

Fornisci news e aggiornamenti

  • Se hai solo un sito, valuta l’idea di associargli un blog con aggiornamenti e news relative all’argomento trattato; in questo modo otterrai più visitatori.
  • Crea una newsletter per chi desidera ricevere aggiornamenti per email.

Un po’ di pubbliche relazioni

  • Scrivi una mail ai tuoi amici, conoscenti e contatti in generale spiegando che hai creato un nuovo sito/blog, e chiedi il loro parere; occhio a non essere spammoso.
  • Se hai già un sito web o un blog, parla del nuovo sito che hai creato e inserisci il link; oppure contatta un webmaster e convincilo a scrivere una recensione del tuo nuovo sito.
  • Offri uno scambio link con altri siti/blog che trattano argomenti affini al tuo.
  • Offri di scrivere guest post per altri blogger, in modo da poter inserire un link al tuo sito/blog nell’articolo che scriverai.
  • Parla del nuovo sito/blog nei forum, community, newsgroup, social network (Facebook, Twitter, ecc.) che frequenti; evita però di fare lo spammer: cerca sempre di proporre il tuo sito in modo educato e pertinente e di rivolgerti a persone potenzialmente interessate all’argomento trattato; nei forum, cerca di inserirlo nella giusta sezione (leggi e rispetta i regolamenti!)
  • Inserisci la url del tuo nuovo sito/blog nel tuo profilo dei vari social network, newsgroup, forum, community, ecc. che frequenti, così sarà ben visibile. Nei forum o newsgroup, puoi inserirla anche nella firma, ove permesso.
  • Crea una fanpage su Facebook, una pagina su Google Plus, e un profilo Twitter appositamente dedicati al tuo sito/blog.
  • Inserisci il sito nel tuo profilo Google (se ancora non ce l’hai, crealo).
  • Quando scrivi una mail, metti sempre il link al tuo nuovo sito nella signature.

Sfrutta la rete e i suoi servizi, sii fantasioso

  • Scrivi commenti nei blog nofollow free, inserendo la Url del tuo sito web nel campo apposito; non essere spammoso, scrivi commenti sensati e in tema.
  • Cerca in Yahoo Answers: se il tuo sito può essere la risposta a qualche domanda che gli utenti hanno posto, puoi rispondere proponendo il tuo sito. Anche in questo caso, non fare spam: assicurati che il tuo sito possa essere davvero pertinente con la domanda che è stata posta.
  • Gli aggregatori di notizie sono siti in cui è possibile inserire il link ad articoli del proprio sito/blog, o i feed rss, oppure scrivere articoli originali: sono tutti sistemi utili per l’indicizzazione e per attirare i primi visitatori.
  • Inserisci il tuo sito nei siti di social bookmarking come StumbleUpon, Delicious.
  • Inserisci il tuo blog in Liquida e Blogbabel.

Immagine: jaylopez

7 thoughts on “Come indicizzare un nuovo sito o blog e come portare visitatori

  1. Pingback: Prima di indicizzare un sito | NoSatisPassion

  2. Grazie dei suggerimenti. Molto utili. sto iniziando a scoprire wordpress.com, quindi sfruttando la piattaforma senza attivare un hosting dedicato. O meglio, prima di attivare un servizio di hosting dedicato preferirei testare un po’ la piattaforma.
    Hai qualche consiglio specifico su come indicizzare il blog, in questo caso? Ovviamente senza hosting non posso installare i plugin da te suggeriti.
    Grazie

  3. @Nickandthecity: Ciao NIck, potresti utilizzare un hosting gratuito come Altervista: http://it.altervista.org/
    Oppure utilizzare WordPress.com
    Oppure puoi usare WordPress.com, molto utile per capire come funziona WordPress in maniera non impegnativa:
    http://it.wordpress.com/
    Per quanto riguarda l’indicizzazione, quella naturalmente non si può ‘testare': nel momento in cui si decide di indicizzare il sito, lo si indicizza nel motore di ricerca; poi comunque si può de-indicizzare.

  4. Pingback: Come indicizzare un nuovo sito o blog e come portare visitatori | Blog di kraboom

  5. ottima guida complimenti :) per chi fosse interessato abbiamo creato su piattaforma blogger un blog dove potete segnalare il vostro sito, blog, gratuitamente: segnalaunsito.blogspot.it

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>