Quando una foto può salvare la vita

Una donna aveva iniziato a frequentare un forum per mamme online e aveva inviato la foto della sua bambina ad un’amica conosciuta in questo forum; osservando la foto, l’amica notò uno strano riflesso nell’occhio della bambina e, consapevole di ciò che poteva significare, consigliò alla mamma di portare subito la figlia dal medico. In effetti il medico riscontrò che la bambina aveva un tumore all’occhio, ma grazie alla diagnosi tempestiva guarì perfettamente. La bambina deve la sua vita a quella donna che ha riconosciuto in quel riflesso della foto un segnale di pericolo.

Questa è una storia che ho sentito qualche anno fa al telegiornale e che mi è venuta in mente la scorsa settimana mentre  scrivevo il mio articolo sull’effetto occhi rossi in fotografia. Ora non ricordo tutti i dettagli della storia: il paese, l’età della bambina, il paese dell’amica del forum… Ho cercato la notizia online ma non l’ho trovata.

Il fatto più importante è però questo: le foto scattate con il flash possono essere uno strumento molto prezioso per la diagnosi di un particolare tipo di tumore, il retinoblastoma. Si tratta di un tumore maligno che colpisce, purtroppo, molti bambini già prima dei cinque anni di vita. La buona notizia è che questo tumore è perfettamente curabile, purché sia presto in tempo. È perciò importantissima la diagnosi precoce, e questa, in moltissimi casi, avviene proprio grazie alle foto che genitori e parenti si affrettano a scattare ai bambini già fin dalle prime ore di vita; il fatto che di questi tempi sia molto facile fare fotografie sia con macchine fotografiche digitali sia con i telefonini consente di diagnosticare molto presto il tumore.

È importante perciò saper interpretare correttamente un eventuale indizio di malattia presente nelle foto dei bambini. Quando si scatta una foto con il flash, gli occhi, come si sa, possono presentare il classico riflesso rosso, un po’ antiestetico, ma normalissimo; chi presenta il riflesso rosso, come in questa foto, non si deve preoccupare, non è malato (foto: Wikipedia):

effetto occhi rossi

L’occhio colpito da retinoblastoma mostra invece un riflesso di colore bianco o fosforescente, dovuto proprio alla presenza del tumore. Questo fenomeno è tecnicamente detto leucocoria. Qui sotto c’è una foto di un bambino che mostra chiaramente il tipo di riflesso  nell’occhio  colpito da questo tumore (foto: Wikmedia Commons):

Foto di un bambino con retinoblastoma. Un occhio presenta il tipico riflesso bianco

Il tumore può anche colpire entrambi gli occhi: in tal caso entrambe le pupille mostreranno questa luce bianca. Chiunque noti questo particolare nella foto di un bambino deve raccomandare ai genitori di rivolgersi subito al pediatra per accertamenti. È importante farlo subito, perché la malattia ha uno sviluppo molto rapido. Magari si tratta di un falso allarme: i riflessi nelle foto possono infatti avere svariate cause; ma è meglio non prendere sottogamba ciò che potrebbe essere un indizio di malattia così grave.

Per altre informazioni, vedi qui:

http://www.ospedalebambinogesu.it/portale2008/Default.aspx?iditem=4432

Per quanto riguarda gli animali, il retinoblastoma può colpire anche cani e gatti, ma i casi sono piuttosto rari. Oltretutto è normale che gli animali fotografati con il flash possano presentare riflessi bianchi o fluorescenti nelle pupille; i loro occhi, infatti, sono diversi dai nostri e reagiscono diversamente. Basti pensare al gatto, i cui occhi possono vedere anche al buio; è normale che le sue pupille, specie se si scatta una foto con il flash in contesti con poca luce, possano presentare dei riflessi fluorescenti.

11 thoughts on “Quando una foto può salvare la vita

  1. io guardando le foto del compleanno di mia figlia (2 anni)in tre foto ha una pupilla bianca nelle altre no…..devo preoccuparmi?

  2. @lau: magari non è niente, ma secondo me una visita da un oculista ti toglie ogni dubbio… male di sicuro non fa, anzi, con questa scusa fai un controllo alla vista della bambina, che è sempre un bene.

  3. @imma: non credo sia motivo di preoccupazione se in una foto un occhio appare più scuro dell’altro; ad ogni modo una visita oculistica male non fa.

  4. mio padre di circa 67 anni ha riscontrato da poco un contorno bianco delle pupille …..cosa potrebbe essere? grazie e spero in un aiuto………

  5. @Mario: Non mi intendo molto di medicina, per cui non posso esserti d’aiuto. L’unica cosa che ti posso consigliare è di andare da un oculista; di sicuro è la persona che meglio può valutare la situazione.

  6. Mia figlia ha 2 mesi. Poco tempo fa ha avuto la congiuntivite le ho somministrato un collirio prescritto dal medico(un goccio per occhio per tre volte al giorno per 5 giorni). Quando le faccio foto con il flash noto che ha le pupille un po’ rosse sono preoccupatissima non so se sia dovuto dalla congiuntivite che aveva avuto perche’ ora.sembra che le sia.passata

  7. @Assmaa: Ciao Assmaa, non preoccuparti. Secondo me è solo l’effetto del flash, tutto normale! ;)

  8. Mia figlia di appena 2 mesi ha due puntini bianchi al centro della pupilla nera, ce l’ha dalla nascita,se ne accorta anche mia sorella che ha una bimba di 3 mesi e non presenta lo stesso problema, e comunque è la mia quarta figlia ed io non ricordo in nessuno degli altri miei figli una cosa del genere.
    Preoccupata l’ho portata dalla pediatra( che secondo me inizia a perdere colpi) che non è riuscita neanche a vederli, mentre io e mia sorella ci sforzavamo di farglieli notare indicandoglieli…..
    Si tratta di due puntini (nel vero senzo della parola) minuscoli , biancastri e perfettamente accentrati dentro la pupilla nera dell’occhio.La piccola non presenta nessun’altra anomalia correlata, nel senso che non si lamenta ,non si strofina gli occhi , non ha nessuno strano colore ne arrossamento, ho voluto io fargli un test cercando di capire se la piccola mi seguisse con lo sguardo, se ci vedesse insomma e onestamente credo che non mostri nessun altro problema mi sembra tutto normale la piccola guarda , si gira se sente un rumore mi segue quando mi muovo in cucina addirittura mi regala tanti bei sorrisi quando mi avvicino e lo fa solo con me , quindi lei mi vede.
    Ciò non toglie che non riesco a fare a meno di pensare a cosa potrebbe essere.
    La pediatra ha controllato anche il riflesso rosso ed è tutto nella norma.
    C’è tra voi qualcuno con esperienza simile che può dirmi qualcosa in più?
    AIUTO!!!!

  9. Boh falla vedere da un altro pediatra . Magari lei vede qualcosa che non c è perché è stressata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.